Il sapore dell’attesa

13,00

ISBN 9788889832516
Pag. 104
Collana scritture
Presentazione di Marco Trabucchi
Postfazione di Elena Miglioli

Collana:

Descrizione

Gli scritti del poliedrico Renato Bottura pongono, come sempre, interrogativi forti. Lo abbiamo letto come acuto osservatore della salute e della malattia degli anziani e quale originale esperto di atti di cura in ambienti lontani e molto diversi dai nostri. Adesso si presenta come romanziere, con contenuti che vanno alle radici della nostra vita. Analizza infatti, anche se in modo indiretto, il mito di Faust,per stimolarci a decidere se vendere la nostra anima in cambio di una vita lunga o continuare nelle difficoltà di ogni giorno, senza rinunciare alla nostra più profonda umanità. Il libro racconta la crisi di un medico scienziato dopo il successo straordinario della sua sconcertante scoperta: un «kit dell’immortalità»! Genetista, uomo di cultura e cristiano praticante, s’accorge di aver idolatrato la scienza e cambia rotta alle sue ricerche: s’impegna ad alleviare le sofferenze dei diseredati del mondo e a dare dignità al morire. Attraverso vari colpi di scena il racconto approda alla malattia terminale del protagonista che scrive un libro-testamento: è un’accettazione cosciente e felice della morte fisica illuminata dalla speranza d’Eternità, l’unica che dà senso compiuto all’anelito di vita di ogni donna e uomo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il sapore dell’attesa”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *