IL POLIRONE
Guide
Autore: Roberto Brunelli   

L'abbazia di Matilde a S. Benedetto Po: mille anni di storia, di arte, di vincoli con le terre mantovane
€. 14,00 ISBN 9788889832233 - p.144  -  illustrato -  fotografie di Toni Lodigiani

Passo passo alla scoperta di uomini e mondi lontani eppure vivi: i Canossa e i Gonzaga, Correggio e Giulio Romano, guerrieri e santi, castelli e pievi, tra boschi e fiumi e la campagna più fertile d'Europa.
Otto secoli: tanto visse il monastero padano, da essere detto la Montecassino del nord. Tutto cominciò subito dopo il Mille, nell’ambito del programma espansionistico dei signori di Canossa che mirarono a contrassegnare il proprio territorio di strutture che ne richiamassero la sovranità. Adalberto Atto di Canossa, conte di Reggio, Modena e Mantova, aveva acquisito dai vescovi di Reggio e di Mantova l’isola Mauritula, delimitata dai fiumi Po e Lirone: un’area assai ampia (oltre settemila ettari), incolta anche perché occupata quasi per intero da foreste e soggetta alle frequenti inondazioni. E su quest’isola Tedaldo di Canossa fondò il monastero maschile che si denominò di San Benedetto in Polirone.


Roberto Brunelli, storico dell’arte ha in attivo numerosissime pubblicazioni, con Tre Lune ha scritto Piazze e strade di Mantova (2000), Il Duomo racconta (2002), Arte Fede Storia - Guida alle chiese della provincia di Mantova (2004), Vita di Andrea Mantegna (2006).